Canale Video


Calendario

Dicembre 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Archivio Articoli

Cronistoria

“La storia di ogni società finora esistita è storia di lotte di classi”

“L’arma da critica non può certamente sostituire la critica delle armi, la forza materiale deve essere abbattuta dalla forza materiale.”

“- I capitalisti non ci lasceranno morire di fame e noi li ripagheremo impiccandoli tutti. – E chi ci darà così tanta corda? - I capitalisti…”

“È meglio morire in piedi che vivere in ginocchio.”


“Uno schiavo che non ha coscienza di essere schiavo e che non fa nulla per liberarsi, è veramente uno schiavo. Ma uno schiavo che ha coscienza di essere schiavo e che lotta per liberarsi già non è più schiavo, ma uomo libero.”


“Non si creano né i partiti né le rivoluzioni. Si dirigono i partiti e le rivoluzioni, nella unificazione delle utili esperienze rivoluzionarie internazionali.”

“Potranno tagliare tutti i fiori, ma non fermeranno la primavera.”

“Per distruggere l’inevitabilità delle guerre é necessario distruggere l’imperialismo.”

“Ogni comunista deve comprendere questa verità: “Il potere politico nasce dalla canna del fucile.”

“Chi lotta può perdere, chi non lotta ha già perso.”

“Sei a casa tua, Carlos; la tua memoria restaurata, limpida e pura, fatta di verità e amore. Sei arrivato qui per mano del popolo. Più vivo che mai, Carlos.”

“Nessuno vi può dare la libertà. Nessuno vi può dare l’uguaglianza o la giustizia. Se siete uomini prendetevela.”


“Se uno lancia un sasso, il fatto costituisce reato. Se vengono lanciati mille sassi, diventa un’azione politica. Se si da fuoco a una macchina, il fatto costituisce reato. Se invece si bruciano centinaia di macchine, diventa un’azione politica. La protesta è quando dico che una cosa non mi sta bene. L’opposizione è quando faccio in modo, che quello adesso non mi piace non succeda più.”

“La rosa s’apre, la rosa appassisce senza sapere quello che fa. Basta un profumo di rosa smarrito in un carcere perché nel cuore del carcerato urlino tutte le ingiustizie del mondo.

“Verrà il nostro giorno.”

“Ai miei compagni ed alle mie compagne/che caddero ma poi si rialzarono,/curarono ferite e difesero risate/salvando l’allegria e riprendendo la strada.”

“Sono l’ombra di quel che eravamo, ma finché c’è luce esisteremo”