Canale Video


Calendario

Dicembre 2021
L M M G V S D
« Nov    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Archivio Articoli

Senza pudore

La Rivoluzione-Berlusconi è di gran lunga la più importante, cui ancora qualcuno si ostina a non portare il rispetto che merita per essere stato il principale agente di modernizzazione nelle aziende, nelle agenzie, nei media concorrenti.
Una Rivoluzione che ha trasformato Milano in capitale televisiva e che ha fatto nascere, oltre ad una cultura pubblicitaria nuova, mille strutture e capacità produttive
”.

Giorgio Napolitano, in Il Moderno, organo della corrente “migliorista” del PCI, 1986.

“ (…) La  sua nuova concessionaria di pubblicità è a metà strada con gli Angelucci, editori di Libero (la nota marca di carta igienica che pretende di essere un quotidiano, ndr) e, tra breve, a quanto pare, dell’Unità.
L’ho chiamata Visibilia e ci tengo molto.
Auguri, ma non è questo. Lei parla tanto di destra poi raccoglie pubblicità per il giornale che fu di Togliatti.
Il muro di Berlino è caduto da anni. Non se n’è accorto? Io sono orgogliosa della prospettiva e lo farò al meglio.
Ha detto ‘sarò felice di lavorare per la gloriosa testata’. Che ha di glorioso l’Unità?
E’ un pezzo di storia d’Italia.
E’ il giornale che tifava Stalin ed esultò per i carri armati a Budapest.
Rispetto il popolo che lo legge, non quella storia.
(…)

Da un’intervista de Il Giornale a Daniela Santanché del 17 dicembre 2007.