Canale Video


Calendario

Luglio 2022
L M M G V S D
« Giu    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Archivio Articoli

Pacifisti a termine

…tutte le basi militari degli Stati Uniti sono altrettanti cappi al collo dell’imperialismo… Più gli aggressori americani rimarranno in questi luoghi e più questi cappi si stringeranno attorno al loro collo
Mao Tse tung

Ricordate le “grandi manifestazioni di massa” contro l’allargamento della base militare NATO di Vicenza?
Che fine hanno fatto, si sarà di certo chiesto qualcuno dei nostri lettori preoccupati dal fatto che, di quelle mobilitazioni in gran parte pacifiche e non-violente, non sembra sia rimasta traccia alcuna?
In realtà, a Vicenza (ma non solo a Vicenza: dove sono finite le mobilitazioni “oceaniche” contro la Guerra organizzate dal movimento prima pacifista, poi verde, poi rosso di vergogna per i ripetuti tradimenti di campo e di barricata?) “la calma è ritornata piatta”.
Grazie anche alla mercificazione dell’allargamento del Dal Molin: una tangenziale in più, pagata dal Ministero delle finanze USA anziché, come al solito, dal contribuente italiota; qualche prebenda “utile alla città”, e via corrompendo, nella migliore tradizione delle perline (false) regalate dai colonizzatori ai colonizzati.
In ogni caso, l’allargamento della caserma Ederle e l’annessione dell’aeroporto civile Dal Molin faranno di Vicenza la più grande base ameriKKKana in Europa.
Problemi?
Macché: visto che i (finto)pacifisti del Movimento Dal Molin hanno miseramente fallito, non sarà che, a risolvere la situazione, provvederà il rieletto Presidente Obama, amato dai Sinistrati di casa nostra quasi quanto gli indios del Guatemala amano, nonostante tutto (nonostante, cioè, centinaia di migliaia di morti) i generali genocidi del loro popolo?

M.S.