Canale Video


Calendario

Aprile 2021
L M M G V S D
« Mar    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Archivio Articoli

Ancora Frittole alla ribalta

Dopo che abbiamo pubblicato l’ “Intervista esclusiva a Marco Ferrando” il caso-Frittole ha assunto una dimensione nazionale. Dunque, per correttezza di cronaca, dobbiamo segnalare che anche Rifondazione Comunista ed i Comunisti Italiani hanno emesso un appello-comunicato inequivocabile che qui fedelmente riportiamo.

La Red/Azione de Il Buio

FERMIAMO QUESTI FANATICI

Compagni, compagne, lavoratori, democratici!!
Una banda di irresponsabili, di sobillatori, di fascisti ha occupato questa sera la sezione del PRC-PdCI di Frittole (Siena). Questo gruppo di avventurieri che in nome di un (evidentemente) mal compreso comunismo, una volta vinte le elezioni comunali con la lista del Partito Comunista dei Lavoratori hanno occupato nell’ordine: l’edificio comunale (issando  sul tetto la bandiera del loro partito), la stazione dei Carabinieri (disarmando i due militi presenti e arrestandoli); inoltre, un loro simpatizzante ha anche disarmato tutta la polizia locale, occupandone i locali al canto di “Bandiera Rossa”; si sono impossessati di una stazione radio locale, Radio Collina, da cui trasmettono i loro farneticanti proclami, musica popolare e ballo liscio e, infine, hanno disarmato 3 cacciatori della locale Arci Caccia.

La situazione che veniamo qui a denunciare è gravissima, perchè questi irresponsabili, questi provocatori, che non abbiamo il timore di definire FASCISTI, hanno dichiarato l’indipendenza del loro territorio comunale, hanno dichiarato la socializzazione di tutti i mezzi di produzione, si sono impossessati di due trattori appartenenti alla locale azienda agricola, hanno cacciato il direttore del locale supermercato Coop-Frittole ed il Sig. Nunzio Maritato (peraltro candidato della lista unitaria di “Sinistra per Frittole” appoggiata da tutti i partiti della sinistra democratica), proprietario del “Bar-Sport da Nunzio”, si è visto sottrarre il suo locale. Dalla barbarica foga nulla è stato risparmiato: non si è rispettato il parroco, fatto marciare per il corso del paese col cartello “Io sono un pedofilo sputatemi addosso”, non si è rispettata la chiesa, trasformata in una balera, non si è, persino, rispettata la locale banda musicale classificatasi lo scorso anno seconda, tutti lo ricorderete, al concorso nazionale: “Una marcetta per la patria” a cui sono stati danneggiate due trombe, un tamburo e sottratto un clarinetto.
Tutto quello che stiamo denunciando è accaduto sotto le telecamere di una troupe televisiva di Tele Lecco: il governo non si può sottrarre dalle proprie responsabilità, non può mascherarsi dietro un ”non sapevo”, altrimenti dimostrerebbe la propria connivenza con questi potenziali assassini; il PLC ed il suo segretario Ferrando non possono non denunciare questi sobillatori.
Compagni, FERMIAMOLI !!

Sabato 18/06/11 MANIFESTAZIONE NAZIONALE A SIENA

Per:

L’invalidazione delle elezioni amministrative di Frittole
Contro il Governo Berlusconi che nulla sta facendo
Contro il terrorismo

Aderiscono: Fiom-Cgil, Camera del Lavoro di Siena, Cisl, Uil, PD federazione provinciale di Siena, PMLI cellula Ho Chi Min, Centro soc. autogestito l’or. Getta, PSI, Il Manifesto, Sinistra ecologia libertà comitato regionale e nazionale, Aldo Giovanni e Giacomo, il comune di Milano (sindaco Pisapia), Federazione delle bande provinciali, Arci Nazionale e Arci Caccia, l’Unità, Lista di appoggio a Maritato, Frittolesi per Frittole, SPA Leoncavallo Milano, Paolo Rossi, Dario Fo e Franca Rame, Sinistra Unita, Verdi, Liberal, Nanni Moretti, RSU di varie fabbriche di zona.

Anche questo volantino, come l’intervista a Ferrando della scorsa settimana, é frutto della nostra fantasia. Ma l’uno e l’altra si discostano così tanto dalla realtà? Ai lettori la (poco) ardua sentenza… Una risata, come diceva qualcuno, li seppellirà!