Canale Video


Calendario

Dicembre 2021
L M M G V S D
« Nov    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Archivio Articoli

Ritornerò... in ginocchio da te

Tra le molte idiozie che combina l’attuale scalcagnata sinistra, parlamentare ed extra-parlamentare, alcune risulterebbero perfino divertenti. Purtroppo non è  il caso della notizia che commentiamo.
Non fosse altro per il fatto che chiunque conservi un briciolo di memoria dovrebbe ricordarsi che se ti qualifichi come “comunista” sostieni, come ineludibile conseguenza, che la religione è “l’oppio dei popoli” e inginocchiarsi davanti alla massima autorità religiosa non appare il massimo della coerenza. Ma tant’è…
I Giovani comunisti, l’organizzazione giovanile del Partito della Rifondazione Comunista, a suo tempo avevano  inoltrato richiesta di udienza a papa Francesco. E alla fine sono stati ricevuti.
Riportiamo i virgolettati dell’articolo di repubblica.it del 29 ottobre 2021 con i commenti dei “compagni” interessati.
“Abbiamo parlato qualche minuto – racconta Andrea Ferroni, perugino e coordinatore del Gc – lo abbiamo ringraziato per le sue parole nette sul salario minimo mondiale e sulla riduzione dell’orario di lavoro. Gli abbiamo raccontato che nel nostro piccolo siamo impegnati nel mutualismo e nella lotta allo sfruttamento”. Spiega Ferroni: “Al netto delle contraddizioni che ha un’istituzione come la Chiesa, oggi per noi è impossibile non apprezzare la radicalità di Francesco nel mettere in discussione, nel rivelare le ingiustizie e le iniquità, del sistema economico”.
Soddisfatto l’appena rieletto segretario del Prc, Maurizio Acerbo: “Il paradosso del tempo presente è che in Parlamento non c’è nessuno che la pensa come noi, fuori lo fa il Papa quando parla di riduzione dell’orario di lavoro e una politica di disarmo. E questo anche se da laici continuiamo a avere visioni diverse su tanti temi come aborto, concordato, diritti Lgbtqi”.
Siamo convinti che i lettori del Buio non abbiano alcun bisogno dello sforzo della Red/Azione per commentare i vaneggiamenti di due catto-comunisti sfigati.
Allora, ripensandoci, potevamo dare la notizia senza alcuna presentazione.
Riferendo unicamente l’accaduto, come fossimo davanti ad un tribunale del popolo; enunciando il fatto crudo che è così evidente da non poter opporre alibi.
I due giovani di Rifondazione hanno chiesto ed ottenuto udienza dal papa.
Ho finito vostro onore.

Red31