Canale Video


Calendario

Marzo 2021
L M M G V S D
« Feb    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Archivio Articoli

A proposito di Draghi

Riceviamo e pubblichiamo

La tecnica del governo tecnico

[…] Ed ecco qua, a fronte della emergenza nazionale, la classe politica tutta sbraga e si fa prona nei confronti dell’ennesimo governo tecnico, o governo del Presidente.
Poco importa, a lor signori, nella loro ormai evidente incapacità e inadeguatezza politica e morale che in altre parti di Europa andrebbe cercato il “presidente” di cui questo governo è figlio. Perché tutto si può dire tranne negare che questo governo tecnico più che dell’Italia è un governo imposto dall’Europa alla faccia di qualsiasi velleità di indipendenza nazionale.
È un progetto calato dai vertici europei di cui Draghi è un brillante esponente al servizio del capitale finanziario.
La cosa impressionante di tutto quello che sta accadendo in questi giorni è la facilità con cui la classe politica tutta (a parte pochi e interessati piagnistei) ha rinunciato alle proprie prerogative.
Come definirebbe, infatti, un osservatore esterno un paese in cui, tutti i partiti aderiscono e votano per un governo, senza alcuna forma di opposizione? Come definirebbe, sempre il solito osservatore esterno, un paese in cui tutta la stampa è schierata a favore di un governo senza alcuna critica? Dove, aggiungiamo, il diritto di voto è sospeso in nome di una emergenza nazionale?
Non solo, ma l’adesione entusiastica al nome di Draghi, e a quello che sostanzialmente è un altro golpe in una versione edulcorata, si è registrata prima ancora che venisse presentata la squadra di governo e prima ancora che uno straccio di programma fosse dato in pasto al popolo bue.
Programma che non è difficile da immaginare visto la crisi pandemica, economica e di debito: lacrime e sangue nel nome dello spread e degli interessi del capitale.

Lettera firmata