Canale Video


Calendario

Settembre 2020
L M M G V S D
« Ago    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Archivio Articoli

Fecalia

Miscellanea coprologica

L’oltraggio alla statua di Indro Montanelli, imbrattata con vernice rossa, è un segnale inquietante della deriva di odio e intolleranza che rischia di sporcare anche le più nobili intenzioni. Montanelli fu gambizzato nel 1977 dalle Brigate Rosse perché considerato un nemico, secondo quella cultura dell’odio e della violenza su cui crebbe e si fortificò il terrorismo, di destra e di sinistra, nel nostro Paese”.
Il capogruppo Pd in commissione Giustizia alla Camera Alfredo Bazoli, giugno 2020
Ignorare la storia e riscrivere le sentenze, è il nuovo passatempo degli estremisti. L’imbrattatura della statua dedicata a Indro Montanelli non riuscirà certo a cambiare la memoria collettiva sul valore professionale del “toscanaccio”.
Il capogruppo Pd a Palazzo Madama Andrea Marcucci, giugno 2020
Non è difficile: democratico è chi manifesta il proprio pensiero con coraggio e rispetto, a fronte alta; il vandalo è propriamente, e tecnicamente, uno squadrista”.
Assessore alla Cultura del Comune Filippo Del Corno (Sinistra per Milano), giugno 2020
Imbrattare la statua di Montanelli è stato un atto odioso. La battaglia contro le discriminazioni e il razzismo non la si fa abbattendo statue ma con una iniziativa storica e culturale“.
Roberto Cenati, presidente ANPI Milano, 1 giugno
Caso Montanelli, Beppe Sala: “La vite vanno giudicate nel complesso, la statua resti lì”
Beppe Sala, sindaco di Milano, 14 giugno
Hanno imbrattato la statua di Montanelli. Quelli che se la prendono con le statue, normalmente, sono persone che di fronte ad altri uomini, se non sono in branco, strisciano.
Guido Crosetto, il gorilla scemo già sottosegretario alla Difesa del Governo Berlusconi IV, è il coordinatore nazionale di Fratelli d’Italia, 13 giugno
Quelli che hanno imbrattato la statua di #IndroMontanelli a #Milano andrebbero individuati e “rieducati” con sane manganellate!
Alessandro Albanese, vicesindaco di Cerano (Novara), 13 giugno
Forza Italia è venuta qui per condannare questo gesto vile e violento, che non può essere giustificato né sminuito.
Abbiamo deposto ai piedi della statua deturpata la bandiera tricolore.
Lo abbiamo fatto perché Indro Montanelli e i suoi scritti sono patrimonio di tutta l’Italia.

Licia Ronzulli, vicepresidente dei senatori di Forza Italia, Marco Bestetti, responsabile di Forza Italia Giovani, Fabrizio De Pasquale, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale, 15 giugno
Virginia Raggi ha fatto più strade degli antichi romani
Paolo Ferrara, consigliere comunale 5Stelle a Roma, 25 maggio
Gli antifasono merda, negli Usa come Italia. Spero che Trump abbia il coraggio di trattarli come meritano, facendo sparare ad altezza merda
Alessandro Coco, consigliere comunale e commissario della Lega ad Acireale, 6 giugno

Miscellanea fecale raccolta da Red4