Canale Video


Calendario

Novembre 2020
L M M G V S D
« Ott    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Archivio Articoli

Farneticazioni

“L’Apocalisse è incominciata”.
Padre Livio, Radio Maria, 21 febbraio 2020

“Dei preti non ci si deve mai stupire”, sentenziava un vecchio del mio quartiere. Lui non si sarebbe sicuramente stupito dei preti pedofili, dei preti filo-fascisti e, ultimi in ordine di tempo, dei preti di Radio Maria e delle loro farneticazioni sull’origine e sulla natura provvidenziale dell’epidemia di coronavirus arrivata a punire un mondo di peccatori, di pagani e di edonisti.
Se è per questo, comunque, non si sarebbe stupito neppure della sortita di tale padre Benedict Mayaki (“ma che nome è?”, si chiederebbe un redivivo Don Abbondio), un gesuita che, qualche giorno fa, ha scritto un a dir poco imbarazzante articolo, sull’emittente Vatican News (la radio vaticana), in cui si sostiene che il coronavirus va considerato come una sorta di alleato positivo per l’ambiente.
In pratica, per il farneticante gesuita, la pandemia che ha bloccato un quarto degli abitanti del pianeta e che conta già (agli inizi di aprile), complessivamente oltre 42 mila decessi, “ha indubbi effetti costruttivi collaterali per preservare il pianeta terra dall’inquinamento, dallo sfruttamento delle risorse, dalla devastazione di intere aree”.
“I cambiamenti nel comportamento umano dovuti alla pandemia del virus Covid-19 stanno portando benefici non intenzionali al pianeta”.
L’articolo, successivamente oscurato dal Vaticano forse per un tardivo accesso di vergogna, si sofferma poi sul fatto che, a suo parere, con il lockdown (1) la natura si è ripresa una sorta di rivincita,  tenuto conto che in tante città si possono vedere il ritorno dei delfini e dei pesci nelle acque più limpide dentro e intorno a Venezia, oppure il miglioramento della qualità dell’aria a Hong Kong o in Cina così come le riduzioni generali delle emissioni di carbonio.
In ogni caso, per Mayki,  i cambiamenti “del comportamento umano dovuti al Covid-19 stanno portando inaspettati quanto involontari benefici al pianeta”.
Non ancora soddisfatto,il nostro gesuita cita la Laudato Sì, l’enciclica di  Francesco sull’ambiente. Lo fa per mettere in evidenza che nel testo magisteriale si lamentano gli effetti devastanti dell’azione umana sull’equilibrio del pianeta: “Non abbiamo mai trattato tanto male la nostra Casa Comune come negli ultimi duecento anni”
Per farla breve, roba da non credere, tanto per cambiare. Succede soprattutto (ma non solo) quando i preti pretendono di pontificare in veste di scienziati oltre che in quella di ministri di un culto (con tutto quello che la definizione comporta) fondato sulla favola che qualcuno sia risorto tre giorni dopo la morte in croce o su quella che Francesco I “il rosso” sia il paladino dei poveri…

(1) Il lockdown è “un protocollo di emergenza che di solito impedisce alle persone o alle informazioni di lasciare un’area. Il protocollo di solito può essere avviato solo da qualcuno in posizione di autorità”. Wikipedia


Ravachol

Le citazioni virgolettate nel testo sono tratte da CorriereAdriatico.it