Canale Video


Calendario

Novembre 2019
L M M G V S D
« Ott    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Archivio Articoli

Un governo imprevidente

“Formigoni scarcerato.
Ora ci sarà posto per Di Maio”
Anonimo

In Italia, ogni anno  e da almeno un paio di decenni, i reati diminuisco, per le ragioni più disparate che non elencheremo qui. L’ultimo dato parla di un 12%. Dal 2008 al 2017, per fare un esempio, gli omicidi sono diminuiti del 43%. Ciò nonostante, nello stesso periodo, gli ergastolani sono aumentati di quasi il 25%. Scendono poi i furti, le estorsioni, le rapine. Il numero dei detenuti, invece, sale: quattro anni fa erano circa 52mila, adesso sono più di 60mila, almeno diecimila di troppo  rispetto alla capienza delle galere italiote. Celle sovraffollate, una su 14 senza riscaldamento, una su tre senza acqua calda, tremila morti in vent’anni, un terzo dei quali per suicidio (i dati citati sono tratti dalle pubblicazioni dell’associazione Antigone, a cui rimandiamo senz’altro, per maggiori approfondimenti, i nostri lettori).
Il Governo “del cambiamento”, che aveva la pretesa di cambiare tutto o quasi, non è riuscito a cambiare neppure le galere. Non parliamo poi della condizione dei prigionieri.
In ciò dimenticando, fra l’altro, che prima o poi, presto o tardi, le porte delle “patrie galere” si spalancheranno anche per chi oggi sta al Governo di un Paese di corrotti e di incapaci fascio-pentastellati.

Luca Ariano