Canale Video


Calendario

Agosto 2019
L M M G V S D
« Lug    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Archivio Articoli

Quiz con premio

L’intelligenza c’é, ma se ne sta nascosta per l’ignoranza diffusa
A.Manzoni 2.0
1) La procura di Bari ha sentenziato che non c’è né vilipendio né oltraggio ma “esternazione di un convincimento politico” e “critica legittima” (cfr. La Repubblica del 25 maggio, pag.8)  se si chiama “fascista” il segretario di un partito politico di estrema destra. La sentenza ha inoltre disposto il dissequestro degli striscioni contro l’attuale ministro degli Interni Matteo Salvini affissi a Gioia del Colle il 21 maggio scorso.
2) Mauro Belpietro è il nuovo direttore de L’Unità, il quotidiano “fondato da Antonio Gramsci, che ritornerà in edicola a partire dal 26 maggio con la firma del direttore più berlusconiano ieri e salvinista oggi di tutti.
3) La Polizia di Matteo Salvini rompe le ossa, a Genova, ad un giornalista de La Repubblica. Alle testate, il Ministro dell’Interno risponde dunque con le manganellate, anziché con gli abituali “bacioni”.
4) Silvio Berlusconi se l’è presa con l’ex alleato Matteo Salvini che, giorni fa, in piazza Duomo, a Milano, durante un comizio ha sventolato un rosario. “Credo sia disdicevole quando lo si fa per prendere i voti, non si fa” (dichiarazione resa a Rete4 il 24 maggio scorso).
5) Nel 1993, concorrente della trasmissione Il pranzo è servito, con il conduttore Davide Mengacci, Matteo Salvini si definì così: “Sono un nullafacente”. All’epoca un nullafacente sfigato, oggi un nullafacente di (suc)cesso.
6) A Riace, il paese di Mimmo Lucano e dell’accoglienza diffusa anche a costo di disobbedire alla legge, (un’esperienza esaltata persino da Papa Francesco), la lista del sindaco pro-immigrati venerato dalla Sinistra imperialista è arrivata solo terza alle elezioni amministrative che si sono tenute nel borgo in concomitanza con quelle europee. Ha vinto un vigile urbano appoggiato dalla Lega ed il sindaco-martire  Mimmo Lucano non è neppure entrato in consiglio comunale (cfr. Quotidiano.net del 28 maggio).
7) “Matteo è un vero uomo, un gran lavoratore, una persona intelligentissima, che crede nei valori della famiglia e del lavoro. Nonostante quel che si dice di lui, ama la pace, la Democrazia e non si vergogna affatto di essere stato un comunista padano” (Dichiarazione resa da Elisa Isoardi, l’ex Claretta di Matteo Salvini, al periodico Mani di fata il 25 maggio scorso).
Tutte le notizie che avete appena finito di leggere sono vere.
Tutte tranne una.
Se indovinerete qual è l’unica notizia falsa, non avrete vinto niente.
In compenso vi sentirete sùbito meno stupidi di un militante della Lega o di un tesserato del PD.

Red3