Canale Video


Calendario

Dicembre 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivio Articoli

Soldi ai preti armati

La notizia, comprensibilmente ignorata dai media, in particolare da quelli di regime, è che la legge di bilancio, in discussione al Parlamento in queste settimane, prevede quasi dieci milioni di euro per… il mantenimento dei preti-soldato nel 2019!
9milioni e 410mila, 272 euro destinati a pagare gli stipendi dei 166 cappellani militari (dai 2.500 euro lordi per i cappellani semplici, con il grado di tenente, ai 9.000 euro lordi percepiti dal vescovo castrense, che ha il grado di generale di corpo di armata), diminuiti di qualche decina rispetto all’anno scorso, quando erano circa 200 (cfr. Adista.it del 15 novembre)!
Il provvedimento del sedicente “Governo del cambiamento” (nel senso, a quanto è stato fino ad oggi dimostrato, del semplice cambiamento della consorteria di guitti al potere) alla faccia dell’articolo 11 della Costituzione “più bella del mondo” (Boldrini dixit!) e del comandamento biblico “Non ammazzare”. Ed in ossequiosa (e vergognosa) deferenza verso la Chiesa cattolica che porta poi a posizioni aberranti come quella del cardinale Ruini, il quale, ai funerali dei “caduti di Nassiriya”, ha detto che essi “stavano compiendo una grande e nobile missione”. E che “i nostri caduti hanno accettato di rischiare la vita per servire la nostra nazione e per portare nel mondo la pace”. Quando avrebbe dovuto riconoscere, semmai, che erano “povere sfortunate vittime” di una guerra d’aggressione. E’, questa, una logica mistificatrice non molto diversa da quella che ha portato, con un colpo di mano, ad ottenere dalla burocrazia del Vaticano che pap(p)a Giovanni, fosse dichiarato patrono dell’esercito.
In ogni caso, c’era da aspettarsi qualcosa di diverso da un gruppo dirigente il cui Ministro dell’Istruzione, il leghista Marco Bussetti, non si è vergognato di dichiarare: “Io credo che (il crocefisso, ndr) sia il simbolo del nostro cristianesimo e della nostra religione” (Il Fatto Quotidiano del 24 novembre).
Per questo, lo ha messo nel suo ufficio al Ministero. A spese dei contribuenti laici, e non solo di quelli…

Ravachol