Canale Video


Calendario

Dicembre 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivio Articoli

L'antifascismo imbufalato

Il nemico

Al momento di marciare
molti non sanno
che alla loro testa marcia il nemico.

La voce che li comanda
è la voce del loro nemico.

E chi parla del nemico
è lui stesso il nemico.

La considerazione che il prodotto più nefasto del Fascismo storico è l’Antifascismo viene comunemente attribuita ad Amadeo Bordiga, uno dei fondatori del Partito Comunista nel 1921, quando ancora essere e definirsi comunisti aveva un senso e, soprattutto, era una cosa seria.
Pur non entrando nel merito della paternità della citazione (anche perché non ci occupiamo di archeologia), saremmo seriamente tentativi di condividerla per intero ad esempio dopo aver letto le notizie che trovate qui sotto.
La prima:
Chiaravalle, pallonata sulla bacheca Cgil. “Sono stati i fascisti”, ma era solo un bambino
ANCONA – Piccolo qui pro quo a Chiaravalle, dove la bacheca della Cgil con il manifesto della campagna “Mai più fascismi” è finita in frantumi. Tanto è bastato per gridare al “raid squadrista”, con tanto di bagarre politica e comunicati solidali. Ma in poche ore tutto è stato smentito dalla stessa Cgil e dal sindaco Damiano Costantini: a tirare la pallonata “vandalica” è stato un bambino che giocava in piazza Risorgimento con gli amici (cfr. Blitzquotidiano. it del 5 settembre).
E poi, anche se non in ordine cronologico, la seconda, passando per il presunto attentato razzista e fascista all’atleta di colore, per dirla  in ossequio al political correct oggi di moda, dunque dominante, dunque obbligatorio pena denuncia anche penale, Osakue (“Moncalieri, Osakue colpita per caso: da giorni lancio uova in quartiere”. Sempre più ridicola l’emergenza ‘razzismo’ lanciata dai media di distrazione di massa e dal Pd (…). Ora il giornale locale di Torino e provincia deve ammettere che da giorni una banda lancia uova ai passanti…).
Era cacca del cane di Kyenge: inventato attacco razzista
“La Kyenge aveva gridato al razzismo. E con lei quei simpatici ‘bufalari’ del PD modenese:
Giovedì scorso, infatti, qualcuno aveva gettato escrementi contro l’abitazione dell’ex Ministro a Gaggio in Piano. Con ‘scritte razziste’ denunciarono lei e il fù Partito Democratico, parlando di “intimidazione razzista e xenofoba”. Invece, si scopre, trattasi di merda di Kyenge.
Il gesto, infatti, sarebbe una ritorsione legata a motivi di vicinato. Un residente della frazione ha infatti lanciato l’escremento che sarebbe in realtà quello lasciato dallo stesso cane della famiglia Kyenge. Merda di Kyenge.
Una lite fra vicini che andrebbe avanti da qualche tempo e che l’altro giorno ha vissuto un momento di esasperazione da parte del vicino, che si è imbattuto nuovamente in un “regalino” lasciato dall’animale sulla pubblica via. Già in passato c’erano state discussioni per la presenza dei bisogni del cane e altri residenti di Gaggio si erano lamentati di fronte a questi gesti di scarsa educazione civica”.
La notizie-bufala che abbiamo fin qui ricordato che cosa dimostrano?
Non solo e non tanto la stupidità di chi le ha deformate e diffuse, quanto soprattutto il fatto che, oggi, l’Antifascismo dei catto-comunisti e della Sinistra imperialista rappresenta il classico tappetino sotto il quale gli uni e l’altra raccolgono la loro totale incapacità politica, il loro totale e miserabile fallimento.
Perché è oggettivamente indice di incapacità (stupidità) e di fallimento sforzarsi di distrarre a colpi (mediatici e non) di autentiche bufale quello che, una volta, era l’”antifascismo militante”, proponendo “nemici”, dunque obiettivi di lotta del tutto inesistenti. Allo scopo di nascondere che i Veri Fascisti stanno ancora, oggi come mezzo secolo fa, al potere.
Sia esso gestito dalla Destra o dalla falsa Sinistra…

E. C.