Canale Video


Calendario

Luglio 2018
L M M G V S D
« Giu    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Archivio Articoli

Una sinistra sinistrata

“Que viva Mexico! Svolta a sinistra nel nome di Obrador.
Americhe. Vince con il 54% «Amlo» e il suo movimento anticorruzione e per la giustizia sociale, nato come costola del Prd. (…).
“Il Messico cambia direzione dopo una giornata elettorale storica, celebrata per le strade. I partiti conservatori al potere negli ultimi decenni hanno subito una pesante sconfitta alle presidenziali di domenica scorsa. Per la prima volta il centrosinistra governerà, guidato da Andrés Manuel López Obrador, noto come ‘Amlo’. (…) Obrador ha fondato il suo movimento contro le politiche neoliberali di Peña, costruendo una formazione progressista che, tuttavia, resta gerarchica e centrata sul leader. Amlo ha anche moderato il suo discorso politico e cercato collaboratori vicini al mondo dell’imprenditoria per non spaventare le classi medie e l’establishment finanziario internazionale, dato che per anni i suoi oppositori hanno usato lo spauracchio del Venezuela e di Chávez contro di lui.
IL MORENA ha anche stretto una discutibile coalizione (Juntos Haremos Historia, «Insieme faremo storia»), col Partido Encuentro Social (Pes), tradizionalista e legato alle chiese evangeliche. L’alleanza ha ottenuto un’ampia maggioranza in Parlamento, ma l’ala sinistra potrebbe subire i ricatti del Pes su temi come l’aborto e le libertà civili. (…). IN CORTEO sventolavano bandiere arcobaleno del movimento Lgbtq e si sentivano cori di giubilo. (…)”.
(Il Manifesto del 3 luglio, pag.9)
Ma che razza di Sinistra può mai essere considerata quella che sbandiera, si entusiasma ed esalta come successo proprio la vittoria di un caudillo che si allea con le sette protestanti più reazionarie, tien conto degli interessi del capitale finanziario internazionale e propone un programma politico che si fa obiettivamente fatica persino a definire democratico-borghese, e non solo per la presenza ormai rituale e scontata delle rivendicazioni dell’Lgbtq?
Amlo come Renzi e MORENA come il PD?

Matteo Sepulveda