Canale Video


Calendario

Maggio 2018
L M M G V S D
« Apr    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Archivio Articoli

L'ignoranza dei padroni yankees

Gli yankees, si sa, sono i Padroni del mondo, dunque anche dell’Italia. Per gli accordi che legano il nostro (sfortunato) Paese alla NATO; per il ruolo del tutto servile e subalterno svolto dalla defunta Democrazia Cristiana all’indomani della sconfitta del Fascismo storico e, negli anni successivi, anche per la politica arrendevole, capitolarda e mercenaria del Partito “Comunista” prima e dei suoi infingardi esecutori testamentari (Rifondazione, SEL, partitini filo-cossuttiani…) poi.
A comandare in Italia, per interposti servi, sono dunque i nord-americani. Un popolo, anche per questo, moderno, colto, istruito, penserete voi. Ma quando mai!
Lo dimostra un’indagine  realizzata tra 4.180 yankees di età superiore ai 18 anni.
Un recente sondaggio del motore di ricerca di voli e hotel JETCOST, ha messo alla prova gli Amerikkkani per verificare il loro livello di istruzione in geografia, turismo e cultura.
Ne è emerso che anche in Gringolandia gli ignoranti abbondano. Qualche esempio? Tra gli errori più comuni degli yankees c’è l’abitudine di usare la parola “Australasia” per indicare l’Australia e la convinzione che il Papa sia… il capo dello Stato italiano.
L’indagine è stata realizzata tra 4.180 americani di età superiore ai 18 anni, occupati a tempo pieno e con almeno un viaggio all’attivo negli ultimi due anni. A tutti gli intervistati è stato fornito un elenco di definizioni ed è stato chiesto se fossero vere o false.
Al primo posto dei dieci errori più comuni, c’è l’Australasia (51%), al secondo il ritenere l’Africa un paese (45%) e al terzo la credenza che il Polo Nord non esista (39%). Seguono il ritenere che ci vogliano 18 ore di volo da New York a Londra (28%), il pensare che la Scozia sia in Ecuador (26%), che la Francia faccia parte del Regno Unito (21%), il credere che la lingua principale parlata in Portogallo sia lo spagnolo (20%), che il Papa sia il capo dello Stato in Italia (19%), che i confini giapponesi siano protetti dalla Grande Muraglia del Giappone (17%) e che le Filippine siano uno stato cinese (14%).
Inoltre è emerso che per l’11% degli intervistati l’Islanda è una terra disabitata a causa del clima freddo, che il 9% pensa che Cipro sia la capitale del Messico e che il 5% ritiene che “la Terra sia piatta”.
Un bel risultato, non c’è che dire. Sorprendente in tutto fuorché, volendo essere obbiettivi, in un punto: nel fatto cioè che il Papa sia considerato capo dello Stato italiano, una risposta che, a ben vedere, non si discosta poi molto dalla realtà.
C’è dunque da stupirsi che gli yankees amino bombardare, per invidia o per ignoranza, le scuole dei popoli meno ignoranti del loro…?

Red3