Canale Video


Calendario

Novembre 2019
L M M G V S D
« Ott    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Archivio Articoli

L'atomica tascabile

La strage dal sapore etico

Mentre la Corea del Nord collezionava sanzioni e minacce per i propri test missilistici, contemporaneamente, ma lontano dalle luci della ribalta e dalle cronache dei mezzi di disinformazione, gli yankees, in pieno deserto del Nevada, facevano detonare miniordigni atomici. Armi moderne e precise come una bomba intelligente, le B61-12 sono di dimensione ridotta, quasi tascabile, ma letali con una potenza (alla faccia della loro grandezza) potenzialmente tripla rispetto all’ordigno che ha raso al suolo Hiroshima.
Questi ordigni andranno a sostituire le vecchie bombe B61 negli arsenali presenti nelle basi belghe, tedesche, olandesi, turche e… italiane.
I vantaggi apportati da queste nuove armi saranno innumerevoli: oltre la già citata precisione, sono più facili da trasportare ed hanno una potenza regolabile a seconda della situazione.
A parte gli aspetti tecnico-pratici, secondo gli esperti militari queste atomiche posseggono una caratteristica che le rende uniche: possono rendere eticamente accettabile il massacro nucleare. Con queste armi sotto la carlinga del proprio caccia, infatti,  il pilota yankee avrebbe meno remore. Il loro eventuale utilizzo comporterebbe sì un massacro indiscriminato della popolazione civile, ma in una forma più “contenuta” e mirata (appunto) e “moralmente accettabile” rispetto all’atomica classica…

MR