Canale Video


Calendario

Luglio 2018
L M M G V S D
« Giu    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Archivio Articoli

Voti di scambio

Secondo i dati di una ricerca condotta da IPR Merketing e pubblicata dal quotidiano Il Giorno (cfr. Il Giorno del 22 settembre scorso), se si votasse oggi il 60% degli immigrati musulmani sceglierebbe i  partiti di sinistra. In particolare, il 36% premierebbe Sinistra Italiana, il 20% il PD, il 7%  il gruppuscolo di fuoriusciti del PD, Articolo Uno-Mdp, per un totale del 63%. Al Movimento 5stelle andrebbe invece il 26%.
Fin qui i risultati di una ricerca, comunque la si pensi sul fenomeno-immigrazione, affatto significativa. Risultati che possono peraltro  essere considerati altrettanti indizi. Non occorre infatti essere amanti del “giallo” (inteso come genere letterario, non come etnia), per sospettare che le intenzioni di voto degli immigrati di religione musulmana registrati dall’indagine all’inizio ricordata, possano rappresentare una delle motivazioni, tutt’altro che disinteressata, di principio o “umanitaria”, che guidano quanti si sono schierati e si schierano a difesa dell’Immigrazione in quanto e perché tale.
Non rafforza forse il sospetto la già verificata folta affluenza degli extra-comunitari alle Primarie del PD?
Cosa non si arriva a fare e a far credere per un voto in più, cioè per una briciola di potere che Lor Signori concedono alla servitù più fedele ed affezionata.
Sia esso uno scanno in un parlamentino qualsiasi o, più frequentemente, un impiego garantito, di facile esecuzione e, soprattutto, ben retribuito!
E. C.