Canale Video


Calendario

Gennaio 2021
L M M G V S D
« Dic    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Archivio Articoli

Annunci funebri

Ciao Tullio. Tullio era il cane del nostro Agostino Mortati, ma anche la mascotte della redazione, testimone di tante battaglie vinte e perse. Era malato, é morto ieri. Ad Agostino un abbraccio da tutto il collettivo del manifesto”.

Quello che avete appena letto è un annuncio funebre comparso sul quotidiano “comunista” Il Manifesto, nella rubrica delle Lettere, il 21 settembre scorso. Per i maniaci della precisione a pag.14.
L’abbiamo ripreso ed oggi ve lo segnaliamo perché rappresenta un esempio eloquente, significativo e, concedetecelo, stupefacente non solo delle ragioni per cui, nel nostro sfortunato Paese, la cosiddetta “Sinistra”, sia essa di regime o di falsa opposizione, non esiste e non è mai esistita, checché ne dicano i suoi pretesi e ridicoli esecutori testamentari, rifondatori-riaffossatori in testa, ma, cosa ben più importante, soprattutto perché esso dimostra inequivocabilmente che comunque una “Sinistra” del genere c’è da augurarsi che non ritorni e che non si riproponga mai più.
Per questo e per mille altre ragioni ancòra, la prossima lettera che ci auguriamo di leggere presto sulla gazzetta del canile “comunista” autodenominatosi Il Manifesto è quella che annuncia la morte, trattandosi pur sempre di catto-comunisti, senza nessuna possibilità di resurrezione, di una “Sinistra”, variamente integrata, variamente collaborazionista, variamente prona ai desiderata di vegetariani, animalisti, femministe e “diversi” in genere, che ha dato più di una prova di saper soltanto interpretare i ruoli comici della Commedia dell’Arte.
Ieri come oggi.

E. C.