Canale Video


Calendario

Agosto 2020
L M M G V S D
« Lug    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivio Articoli

Han paura della loro ombra?

La casa Bianca sotto attacco

Dal nostro inviato a Washington

Domenica 22/5, nubi scure si addensano sul cielo della Casa Bianca, una terribile minaccia scavalca la recinzione esterna, si libra sopra gli eleganti porticati e scivola lenta in direzione dello studio ovale, ove, per fortuna, non si trova il Presidente impegnato, all’estero, in un viaggio diplomatico.

L’allerta scatta quasi subito, l’allarme è ai livelli più alti, già due giorni prima un sospetto era stato fermato a fucilate dalle squadre di sicurezza nei pressi dell’edificio.

Il traffico viene bloccato, così come gli accessi alla residenza presidenziale, nessuno può abbandonare il proprio posto, nessuno può più accedere al giardino, le personalità più in vista all’interno vengono trasferite nei rifugi.
Si allertano gli elicotteri per la fuga dei dignitari, si preparano i caccia intercettori, i servizi segreti, le teste di cuoio, i reparti speciali vengono dirottati precipitosamente in direzione della più importante residenza statunitense, ma, forse, mondiale.

Che tipo di attacco terroristico è in corso?

Un’arma segreta? Una bomba volante? Un attacco chimico?

…NO! dei palloncini pieni di elio sfuggiti, evidentemente, dalle mani colpevoli di un bambino.

Le indagini sono in corso, perquisiti numerosi asili, fermati dei bimbi nei pressi della Pennsylvania Avenue, si ricercano anche venditori di palloncini, in particolare di colore rosso, blu e a forma di pesciolino.
Seguono aggiornamenti…

Joe Pesca

Quella che avete letto (a parte alcune piccole esagerazioni) è una storia assolutamente vera rintracciabile sul sito Bloomberg e rilanciata da diverse agenzie.