Canale Video


Calendario

Luglio 2019
L M M G V S D
« Giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Archivio Articoli

Vieni avanti, cretino!

Rubrica periodica oggi a cura di noti servi di regime, e di nuovi insopettatibili (?) lacché

“Grillo non è un comico: è un grosso impostore… Fa la guerra, annuncia il bagno di sangue”.
Adriano Sofri, La Repubblica del 22 febbraio 2013

“Grillo urla, emette grugniti al posto di pensieri”.
Nicki Vendola, 22 maggio 2012

“(Il questore della Camera ed ex-magistrato Stefano Dambruoso) ha esercitato una forza legittima. Bravo Dambruoso. Se blocchi una che sta facendo una cosa violenta (la deputata del Movimento 5 stelle, Loredana Lupo, picchiata dall’”uomo d’ordine e di legge, ndr.) puoi non controllare il gomito”.
Pierluigi Battista, su Twitter, 30 gennaio 1913

“Stronzo, coglione venite fuori, quattro pezzi di merda, moralisti del cazzo”.
Deputati Pd e Pdl ai parlamentari del Movimento 5 stelle, Seduta della Camera del 10 settembre 2013

“Se trovassimo Grillo steso per terra, penseremmo: guarda cosa deve fare per tirare a campare un povero professionista del ridicolo”.
Francesco Merlo, La Repubblica del 4 settembre 2012

“Grillo è un fuorilegge della democrazia, parassita malato delle polemiche… Dovrebbe essere bandito dalla scena pubblica con metodi rigorosi ed estremi… E’ un mostro antidemocratico di volgarità e di menzogna… Un infuso di bestialità… Deve essere eliminato dal finto gioco delle regole e delle parti”.
Giuliano Ferrara, Il Foglio, 3 febbraio 2014

“Credo che ci sia stato un livello di tolleranza eccessivo, rispetto a modalità al di fuori di quelle consentite dalle regole democratiche”.
Enrico Letta, (ex) Presidente del Consiglio, febbraio 2014

“Questi poveri parlamentari sono usati dal duo Grillo-Casaleggio come marionette”.
Corrado Augias, La Repubblica, 1 febbraio 2014

“Il signor Beppe Grillo usa la politica e la sua notorietà come leader politico per fare soldi… in Italia il conflitto di interessi non riguarda solo Berlusconi. Insomma, altro che politica ‘gratis’. Grillo utilizza il consenso per incassare soldi personalmente. Del resto condivide con Berlusconi la stessa idea proprietaria della politica. Insomma Beppe Grillo è come Berlusconi e in più ci guadagna”.
Sergio Boccadutri, tesoriere e deputato SEL, sito ufficiale di SEL, febbraio 2014

“Se fino a qualche giorno fa si poteva immaginare una differenza fra il comico sceso in politica e i suoi spettatori eletti in parlamento nella lista del M5S, le piazzate squadriste  delle ultime ore hanno dimostrato che si tratta invece di esemplari della stessa specie: quella del minus habens della politica, incapaci di qualunque azione costruttiva, impazienti di agitare i manganelli e autocompiaciuti dei loro insulti di bassa lega”.
Piergiorgio Odifreddi, La Repubblica, 31 gennaio 2014