Canale Video


Calendario

Agosto 2019
L M M G V S D
« Lug    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Archivio Articoli

Un governo imprevidente

“Formigoni scarcerato.
Ora ci sarà posto per Di Maio”
Anonimo

Cattive compagnie

“Le cattive compagnie conducono l’uomo alla forca”
Proverbio toscano

Putin, il leader russo che riscuote la “simpatia” anche dei comunisti-aziendalisti (poco comunisti e molto aziendalisti) nostalgici della Unione Sovietica di Lenin e di Stalin solo perché, per loro, [Continua..]

Un governo 'sovranista'?

Fra le numerose millanterie del sedicente Governo del cambiamento, c’è anche quella di essere un governo “sovranista”, aggettivo con cui si vorrebbe squalificare l’attività “normale” di qualsiasi governo “normale”, vale a dire difendere l’unità e l’identità nazionali. Un [Continua..]

Di 'sinistra' i pentastellati?

La pentastellata Elisabetta Trenta, Ministro della Guerra del governo-Conte (un Ministro della guerra donna, in un Governo che aveva ed ha la pretesa di essere “del cambiamento” per anonomasia?!), in occasione di una seduta del Senato tenutasi alla [Continua..]

Il ritorno dei democristiani

L’attuale Governo, il sedicente “Governo del cambiamento”, in realtà non ha cambiato e non sta cambiando proprio nulla, com’è noto e com’è ampiamente verificato e verificabile.

Un governo filo-russo?

Di questi tempi si parla molto (e chissà per quanto ancòra si continuerà a farlo) di Russia e dei presunti finanziamenti di Putin a Salvini ed alla di lui Lega di scimmiette padane.

Quando l'imbecillità è al potere

“Preferisco i mascalzoni agli imbecilli, perché a volte si concedono una pausa.”
Alexandre Dumas (figlio)

Quando, il 25 luglio 1943, Fascismo cadde, la famiglia Cervi preparò quintali di pastasciutta da portare ai contadini delle campagne di Reggio Emilia per festeggiare [Continua..]

I servi che servono

Diceva Totò che i servi servono. Perché, se non servissero, che razza di servi sarebbero?

Povertà e poveracci

Nell’Italia del sedicente “governo del cambiamento” la povertà assoluta non accenna a diminuire.
Secondo l’ISTAT, infatti, essa aumenta di poco al Nord, mentre diminuisce quasi impercettibilmente al Sud. “Rimane attorno ai cinque milioni di persone , di cui quasi [Continua..]

Leopardi anti-europeista

Questo Leopardi, il Leopardi che vi segnaliamo oggi, difficilmente lo avreste trovato o lo trovereste nelle “tracce” per gli esami di maturità (?). Per non parlare delle periodiche “citazioni colte” dei pennivendoli di regime impegnati ad esaltare, un [Continua..]