Canale Video


Calendario

Dicembre 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Archivio Articoli

Dal web a Il Buio

Rubrica periodica
LA TIRANNIA DELLA DEMOCRAZIA

L’articolo che vi proponiamo oggi (e che abbiamo ripreso dal sito www.contropiano.org, dove può essere consultato nella sua versione integrale) richiama ancora una volta l’attenzione non solo sul ruolo dei media in [Continua..]

Democrazia borghese e illusioni elettorali

Riceviamo e pubblichiamo

Un clone berlusconiano

“Perché Kim Jong-un mi insulta chiamandomi ‘vecchio’, quando io non lo chiamerei mai ‘basso e grasso’? Oh, bene, io mi sforzo di essere suo amico, forse un giorno succederà”
Tweet di Donald Trump del 12 novembre 2017, in Corriere [Continua..]

Il paradiso della libertà

Se credete che quello attuale, al pari di quello che lo ha preceduto, sia un Governo in qualche misura “di sinistra”, allora probabilmente sarete anche convinti che gli USA siano il “Paese della Democrazia” se mai ne è [Continua..]

Servitù (anche) nucleare

Il 20 settembre scorso, alle Nazioni Unite, ha avuto inizio la firma del Trattato sulla proliferazione delle armi nucleari, votato, il 4 luglio, a New York, e fino ad oggi sottoscritto da oltre cinquanta Stati, fra i quali [Continua..]

Terroristi (solo) virtuali

Il Muitah Islamic Movement, un gruppo siriano “ribelle” (?) affiliato alla sedicente Free Syrian Army millantava di essere attivo ad Homs, Latakia e Ghoutha. Millantava, dicevamo.

Estradare chi?

I due manager tedeschi condannati, con sentenza della Corte di Cassazione del maggio 2016, per la strage alla Thyssenkrupp – la più importante azienda d’Europa nel settore siderurgico – avvenuta a Torino nel dicembre del 2007 ed in [Continua..]

Spari Uniti d'America

Tanto per cambiare. Tanto per cambiare, quando c’è di mezzo una strage, gli USA, lo Stato-canaglia per antonomasia, finiscono sotto i riflettori. Questa volta, però, non per uno qualsiasi degli efferati e periodici massacri compiuti in ogni angolo [Continua..]

Armiamoci e partite

Ma dove si va?

Il 75% dei gringos considera la Corea del Nord un pericolo.
E’ molto probabile, dunque, che il discorso del presidente col ciuffo, Donald (duck) Trump, abbia scaldato gli animi di questo popolo [Continua..]

(In)sospettabili relazioni

Questa volta la notizia è stata fornita dal quotidiano nordamericano (1)  – di proprietà del fondatore di AMAZON, Jeffrey Bezos – Washington Post. E riguarda il Medio Oriente.