Canale Video


Calendario

Giugno 2018
L M M G V S D
« Mag    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Archivio Articoli

Dov'è finita la (falsa) sinistra

“Che fine ha fatto la Sinistra?. E i Sindacati? Dove sono finiti i Sindacati? Perché non li si vede più in piazza, nelle lotte, alla testa dei cortei?”.

Le chiacchere come programma

“Parole, parole, parole/ Io ti giuro/ Parole, parole, parole, parole soltanto parole, parole tra noi!
Canzone cantata da Mina nel 1972

'Sovranità' gialloverde

“La posizione del Governo è netta e unanime. Non è in discussione alcun proposito di uscire dall’euro”.
Giovanni Tria, neo-ministro dell’Economia

I fatti sono noti.
Il capo dello Stato attualmente in carica, tale Mattarella (nomen omen), nel corso delle [Continua..]

Se questa è umanità

La foto che con ogni probabilità avete degnato solo un’occhiata distratta fra un bicchiere di birra e l’altro o fra una lettura e l’altra dei “messaggini” del vostro ormai insostituibile cellulare non è stata scattata a Milano, magari [Continua..]

Fiabe russofobe

La notizia è così grottesca che la si direbbe inventata di sana pianta dalla fantasia (malata) di russofobi fascistoidi il cui cervello di zanzara riesce a partorire a prezzo di uno sforzo immane storielle che neppure un bambino [Continua..]

Il passato che non passa

Dici “prete” e, provate ad immaginare perché, pensi sùbito alla pedofilia.
In realtà, la Chiesa cattolica è la più grande organizzazione internazionale di pedofili, e non solo per ottemperare al monito di Gesù Cristo “Lasciate che i bambini vengano [Continua..]

I nuovi burattini

La cronologia degli avvenimenti è già di per sé illuminante ed istruttiva.
Ripercorriamola rapidamente:

Centri sì, ma parrocchiali

Che i Centri Sociali (CS) siano degli oratori laici, non dovrebbe essere una verità particolarmente sconvolgente, soprattutto per i nostri lettori più affezionati.

Scoperto il vero grande vecchio?

Protofemminismo?

La storia delle donne del Terzo Reich, soprannominate le “Furie di Hitler”, è stata spesso trascurata, quando non addirittura taciuta.
Eppure,  le donne-soldato che uccisero a sangue freddo i prigionieri ebrei o i ‘nemici’ (comunisti, partigiani, zingari…) del Reich [Continua..]